This is not a love story

—This is not a love story

Gunilla Heilborn

Prima italiana – performance in inglese con sopratitoli in italiano

durata 60'

Triennale di Milano Teatro dell'Arte

24 marzo ore 21.15

“Una stupefacente gemma”
Svenska Dagbladet


Per la prima volta in Italia, Gunilla Heilborn, una delle più note coreografe svedesi. I suoi lavori, presentati in tutto il mondo, dipingono il quotidiano con tonalità sottilmente satiriche. This is not a love story è la storia di due eroi improbabili, Kowalski e Vera. In scena, parlano, danzano e continuano a fare domande. Rivisitando l’estetica del road movie, questa performance ironica e introspettiva racconta di un viaggio che si ripete incessantemente. Il tutto descritto con spiazzante semplicità e umorismo laconico. Riferimenti e allusioni rompono costantemente l’illusione teatrale e offrono un arguto commentario alla superficialità del mondo contemporaneo. La danza è poetica, di squisita purezza e priva di artificialità. Una delle performance più ammirate ai festival internazionali.

allestimento coreografia e testo – Gunilla Heilborn in collaborazione con i performers – Johan Thelander & Kristiina Viiala scene e costumi – Katarina Wiklund luci – Miriam Helleday musica – Kim Hiorthøy suono – Johan Adling cordinazione tecnica – Lumination of Sweden direzione internazionale – Locoworld supervisione tecnica – Lumination organizzazione – Magnus Nordberg/Nordberg Movement organizzazione tournée – Emmy Astbury direzione esecutiva, direzione internazionale – Åsa Edgren / Loco World sovratitoli digitali a cura di – Sub-Ti Londra
This is not a love story è una coproduzione tra Gunilla Heilborn e NorrlandsOperan, Göteborgs Dans- och Teaterfestival con il sostegno del programma culturale eropeo attarverso NXT STP e Dansens Hus Gunilla Heilborn riceve il sostegno di the Swedish Arts Council, the Culture Committee of Stockholm, the Swedish Arts Grants Committee.

acquista biglietto

© Stefan Bohlin

© Stefan Bohlin

© Stefan Bohlin

© Stefan Bohlin

© Stefan Bohlin