L'attacco del clone

—L'attacco del clone

Barokthegreat

Prima italiana – site- specific performance

durata 20'

Triennale di Milano

22 marzo ore 20.45/SOLD OUT

Triennale di Milano

22 marzo replica straordinaria ore 21.45

L’attacco di Barokthegreat prende le mosse da un’idea di espansione psicofisica, sonora e ottica.


Le produzioni di Barokthegreat, una delle più giovani e talentuose compagnie della scena performativa italiana, nascono da un’attenzione verso la radice mentale del movimento e la fisicità del suono: un universo composto da atti musicali e corporei. Dopo l’ultimo spettacolo titolato Indigenous, un dramma sonoro diviso in due atti e una pubblicazione dedicata, il gruppo crea L’attacco del clone, una nuova ed inedita azione ambientata in un luogo specifico della Triennale di Milano. L’attacco di Barokthegreat prende le mosse da un’idea di espansione psicofisica, sonora e ottica. La relazione stretta e coincidente tra una figura filmica e una figura reale è la condizione per dare vita a un viaggio alienante di diversi spessori, generati da un meccanismo di imitazione e di produzione di una copia.

ideazione – Barokthegreat performer – Giorgia Nardin, Massimo Simonetto colonna sonora – Leila Gharib, Francesco “Fuzz” Brasini coreografia, costume – Sonia Brunelli riprese, montaggio video – Leila Gharib collaborazione al dispositivo – Dafne Boggeri collaborazione teorica Piersandra Di Matteo con il sostegno di – Next Laboratorio per la produzione e la distribuzione dello spettacolo dal vivo lombardo – Edizione 2012

SOLD OUT

© Barokthegreat

© Barokthegreat

© Barokthegreat