Around Uovo…

Compagnia Ariella Vidach – AiEP (IT)

Relais

Prima italiana
DiDstudio – Fabbrica del Vapore
26 marzo h 20.30

Un ritorno ai sensi del tatto e dell’udito: un dialogo tra corpi attraverso i suoni della materia.

Nella sua ultima creazione la coreografa Ariella Vidach ridimensiona il ruolo dell’immagine, carattere distintivo della ventennale ricerca artistica della compagnia AiEP, per ispirarsi alla consistenza della materia. Un ritorno ai sensi del tatto e dell’udito: un dialogo tra corpi attraverso i suoni della materia. Sono questi gli elementi che creano il fil rouge di questa piece per cinque danzatori che interagiscono con i materiali scenografici, contribuendo alla composizione di un’opera musicale collettiva.

regia - Ariella Vidach e Claudio Prati coreografia - Ariella Vidach danzatori 
- Compagnia AiEP Annamaria Ajmone, Chiara Ameglio, Roberto Costa Augusto, Pieradolfo Ciulli, Els Smekens  assistente alla coreografia – Elena Molon organizzazione e ufficio stampa – Stefania Mangano e Giulia Basaglia sistema di rilevamento -  STmicroelectronics /Federico Lupica disegno sonoro interattivo  - Andrea Giomi scenografia e costumi  - Claudio Prati e Ariella Vidach organizzazione e ufficio stampa - Stefania Mangan con il sostegno di - MiBAC – Ministero per i Beni e le Attivit. Culturali, Regione Lombardia – Progetto NEXT 2012, Comune di Milano – Settore Spettacolo, Moda e Design e Comune di Milano – Settore Cultura, Teatro Convenzionato, Cantone Ticino D.E.C.S. Divisione Cultura, Swisslos, DAC Comune di Lugano (CH)

www.aiep.org

prenotazioni info@aiep.org | 023450996 da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 18.30

 

DiDstudio 27-28 marzo

Presentazione di una selezione di progetti NAOCrea in residenza presso il DiDstudio

27 marzo

h 20.30 –more on The Avoidance Dance – di e con Sharon Estacio (I parte)

h. 20.45 –Iperspazio – di Camilla Monga e Luca Scapellato

h 21.30 –more on The Avoidance Dance – di e con Sharon Estacio (II parte)

h 21.45 –[In]quiete – un progetto di Collettivo Cleancorner, coreografia e danza di Annamaria Ajmone e Chiara Ameglio

28 marzo

h 20.30 –Viale dei Castagni 16 – di e con Pieradolfo Ciulli e Olimpia Fortuni

h 21.00 –Chained Love – di e con Roberto Costa Augusto e Iunia Bricca (akesì)
 
info e prenotazioni per Relais e progetti NAOcrea info@aiep.org | 023450996 da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 18.30

Sentieri Selvaggi presenta – Lunapark Ensemble

Teatro Elfo Puccini
26 marzo h 21.00

Lunapark rielabora l’innovativo linguaggio di Brian Eno, Massive Attack e Squarepusher e lo interpreta in una imprevedibile chiave cameristica.

La tradizionale inaugurazione della stagione di Sentieri selvaggi con ospiti stranieri vede l’incontro tra il mondo della composizione ed esecuzione classica e quello della musica elettronica contemporanea. L’ensemble olandese Lunapark rielabora l’innovativo linguaggio di Brian Eno, Massive Attack e Squarepusher e lo interpreta in una imprevedibile chiave cameristica – da essi denominata “digital folk music” – in un fecondo interscambio tra culture diverse.

www.sentieriselvaggi.org

© Mirella De Bernardi
© Mirella De Bernardi
© Mirella De Bernardi
© Mirella De Bernardi
© Mirella De Bernardi
© Mirella De Bernardi